Ritrovare l’energia con vitamine e minerali

3 min

Mantenere uno stile di vita impegnativo richiede un’ingente dose di energia che non sempre il nostro organismo ha a disposizione. La vita frenetica per via del lavoro, degli impegni familiari e personali può causare non solo stress, ma anche stanchezza fisica, spossatezza e affaticamento.

Se poi a questi impegni si aggiungono il cambio di stagione e la variazione delle temperature, il nostro organismo può aver bisogno di una maggiore quantità di energia per affrontare al meglio la vita di tutti i giorni. Le cause della mancanza di energia possono essere diverse e individuarle può essere utile per capire come sentirsi meno stanchi e spossati.

Il tempo dedicato al sonno è fondamentale per il corretto funzionamento dell’organismo e non sempre si riposa a sufficienza per avere la giusta dose di energia. Può capitare a volte di dormire poche ore, di andare a letto molto tardi o di non dormire in modo tranquillo, anche a causa delle preoccupazioni per il lavoro o per gli impegni quotidiani.

Anche l’alimentazione svolge un ruolo centrale nell’apporto energetico del nostro organismo. Seguire un’alimentazione scorretta o poco equilibrata può aumentare il senso di spossatezza e stanchezza.

Accade spesso di voler modificare la propria dieta dopo l’estate, perché in quel periodo non si è curata l’alimentazione. Capita infatti molto spesso di consumare in vacanza bevande gassate, alcool o cibi ricchi di grassi che non danno il giusto apporto energetico, ma fanno sentire costantemente affaticati. Una dieta varia ed equilibrata è invece utile sia per idratarsi correttamente che per fare il pieno di vitamine e minerali. 

Oltre ai disturbi legati al sonno e all’alimentazione, spesso le cause della mancanza di energia possono essere legate proprio ad una carenza di vitamine e di sali minerali, micronutrienti indispensabili per il buon funzionamento dell’organismo.

Vitamine: tipologie e funzioni

Le vitamine servono al nostro corpo per crescere e svilupparsi e, se non assunte a sufficienza, possono essere integrate con l’alimentazione o con un apposito integratore alimentare. Sono nutrienti indispensabili per le funzioni vitali e ogni tipologia svolge una funzione specifica.

In totale esistono 13 tipologie di vitamine che possono essere suddivise in due gruppi: vitamine liposolubili e idrosolubili. Le prime solo solubili nei grassi, mentre le seconde nell’acqua. Le vitamine idrosolubili vengono eliminate velocemente dall’organismo, per questo devono essere integrate con l’alimentazione, mentre le liposolubili vengono immagazzinate nel tessuto adiposo.

La vitamina A, la vitamina D, la vitamina E e la vitamina K sono vitamine liposolubili. Sono vitamine idrosolubili, invece, tutte le vitamine del gruppo B (tiamina, riboflavina, niacina, acido pantotenico, biotina, vitamina B6, vitamina B12 e acido folico) e la vitamina C. Queste ultime vanno assunte attraverso l’alimentazione in relazione al fabbisogno giornaliero previsto, che varia anche in base all’età, al sesso e alle condizioni fisiologiche. 

Sono molecole fondamentali per l’apporto energetico che possono essere assunte attraverso pesce, carne, uova, latte, frutta e verdura. È consigliabile non lasciare per troppo tempo la verdura in frigo perché potrebbe diminuire l’apporto di vitamina C, che resiste poco anche al calore e alla luce. Anche la vitamina B potrebbe disperdersi, in particolare nell’acqua di cottura delle verdure bollite.

Sali minerali: quali sono e a cosa servono

Come le vitamine, anche i sali minerali sono fondamentali per il benessere dell’organismo. Alcuni minerali, come il calcio, sono fondamentali per la salute delle ossa e dei denti, altri ancora per il funzionamento degli enzimi. Il magnesio, in particolare, apporta diversi benefici al nostro benessere quotidiano ed è fondamentale per il normale funzionamento del sistema nervoso e della funzione muscolare. Il ferro contribuisce, invece, a rinforzare il sistema immunitario e ad aumentare la resistenza alla stanchezza.

I sali minerali possono essere raggruppati in due categorie: macroelementi e microelementi.

I macroelementi sono presenti nel corpo in quantità molto elevate e sono: calcio, fosforo, magnesio, zolfo, sodio, potassio e cloro. I microelementi, invece, sono presenti solo in piccolissime quantità e il fabbisogno è limitato. Si tratta di ferro, manganese, rame, iodio, molibdeno, zinco, cromo, fluoro e selenio.

 

Se l’apporto di vitamine e minerali non è sufficiente, è importante assumere un integratore multiminerale e multivitaminico che diminuisce la sensazione di affaticamento e stanchezza.

Bio45 è un integratore alimentare completo di Vitamine, Minerali ed estratti Vegetali da agricoltura biologica certificata che risulta molto utile quando è richiesto un apporto supplementare di questi componenti. Rappresenta una vera marcia in più o una valida integrazione in caso di alimentazione poco curata.

condividi
Prodotti consigliati da Bios Line...
+
Bio45
Integratore multivitaminico bio

Bio45 è un integratore alimentare completo di Vitamine, Minerali ed estratti Vegetali da agricoltura biologica certificata; risulta particolarmente utile quando è richiesto un apporto supplementare di questi componenti: una vera marcia in più, o una valida integrazione in caso di alimentazione poco curata.

vai al prodotto
+
Bio45 Energy con Guaranà
Integratore multivitaminico bio con Guaranà

Bio45 Energy è un integratore alimentare completo a base di Guaranà, vitamine, minerali ed estratti vegetali da agricoltura biologica ideale quando è richiesto un apporto supplementare di questi componenti. La sua formula bilanciata e arricchita con Guaranà non solo offre una marcia in più ma rappresenta anche una corretta compensazione in caso di alimentazione poco curata.

vai al prodotto
Vuoi ricevere tutti i nostri consigli stagionali?