Lo sapevi che

Lo Zafferano

< 1 min

Nell’antica Persia lo Zafferano (Crocus sativus, pianta di origine asiatica) si usava per uso esterno come antirughe e per trattare l’acne e le scottature. Si impiegava inoltre per creare riflessi nei capelli biondi, mentre le nostre nonne lo spalmavano sulle gengive dei bambini per calmare i dolori della dentizione.

Ma questa pianta non ha ancora finito di stupirci.

Gli ultimi studi attribuiscono infatti allo Zafferano proprietà stimolanti per il tono dell’umore. Le sue virtù si concentrano negli stimmi dal brillante color rosso-arancio, i filamenti al centro della corolla che, polverizzati, si usano normalmente in cucina per insaporire e colorare i piatti. Una buona ragione per preparare ottimi primi all’insegna del”giallo”!

condividi
Vuoi ricevere tutti i nostri consigli stagionali?