fbpx
Healty tips • 20 October 2022

Vitamine e Mirtillo per contrastare i danni delle troppe ore al computer

< 1 min
Per lavoro, per studio o per divertimento si passano molte ore davanti allo schermo del computer o del cellulare.

Sorry, this entry is only available in Italian.

Così, colpa soprattutto degli schermi retroilluminati e della fissità dello sguardo, crescono i disturbi alla vista.

Ormai si parla di “binge watching“, cioè abbuffata di visione: si va infatti dalle 8 alle 15 ore al giorno.
Il guaio è che tutto questo tempo davanti ad uno schermo mette a dura prova gli occhi, che si seccano, bruciano e si arrossano. Il più delle volte perché si tiene sempre lo sguardo fisso mentre, almeno ogni venti minuti, bisognerebbe muovere gli occhi nelle diverse direzioni per far fare ginnastica anche al bulbo oculare.

Inoltre, si tende ad ammiccare le palpebre ogni 15-20 secondi mentre, per umidificare correttamente la superficie dell’occhio, bisognerebbe farlo ogni 3-4 secondi. Certo anche ciò che mangiamo influisce sulla vista: la vitamina A, detta anche vitamina della vista, presente nella frutta e nella verdura di colore giallo-arancione, è determinante per il suo benessere. Così come il Mirtillo che, favorendo la microcircolazione, aiuta a contrastare la fragilità capillare dell’occhio, e la Luteina, che può essere assunta tramite gli spinaci, i broccoli, la zucca ecc. oppure grazie a specifici integratori.

share
Products recommended by Bios Line...
+
Irivist Protect

È un integratore alimentare che favorisce il benessere della vista. Contiene XanMax®, un particolare estratto brevettato di Tagete titolato in Luteina e Zeaxantina, due carotenoidi presenti nella macula dell’occhio, dotato di azione antiossidante. La formulazione è completata da estratto di Mirtillo nero titolato in antociani, utile per la funzionalità del microcircolo e da Vitamina A, che contribuisce alla normale funzione visiva.

discover more
Do you want to receive Bios Line’s seasonal tips?