Healty tips

Via le tossine

< 1 min

Il detox per ripartire

Sorry, this entry is only available in Italian.

LA PRIMAVERA COSTRINGE A FARE I CONTI CON GLI EFFETTI DELL’INVERNO, PRIMO FRA TUTTI UN GENERALE SENSO DI STANCHEZZA CHE TRASPARE ANCHE DALLA PELLE.
Il freddo intenso, le tante ore trascorse al chiuso e, soprattutto, l’alimentazione squilibrata e ipercalorica hanno lasciato il segno. Per recuperare rapidamente vitalità ed energia occorre ridurre l’apporto calorico e favorire la funzionalità del fegato, che è un vero filtro anti-tossine.
È importante seguire una dieta più sana, quindi preferire frutta e verdura fresche, limitare i carboidrati raffinati, i dolci e i prodotti industriali, che contengono conservanti e altre sostanze chimiche e, naturalmente, evitare gli alcolici che obbligano il fegato a un super lavoro.
Per dare una mano all’organismo e favorire l’eliminazione delle tossine, si può ricorrere anche ad alcuni estratti naturali come il Tarassaco, il Carciofo, la Genziana e la Bardana. Queste piante dal sapore amaro hanno un effetto depurativo, che stimola l’attività epatica, incrementa la produzione della bile e agevola la digestione, donando all’organismo una sensazione di leggerezza generale e una pelle depurata.

Un amaro storico
Da quando si producono i digestivi – ed è un’abitudine secolare – si utilizza la Genziana lutea, una pianta erbacea perenne la cui radice, particolarmente amara (contiene la amarogentina, la sostanza più amara esistente in natura), stimola le papille gustative, favorendo un aumento della secrezione salivare e gastrica.

share
Do you want to receive Bios Line’s seasonal tips?