Healty tips

Zinco: a cosa serve

< 1 min

SOLO NEGLI ANNI SESSANTA DEL SECOLO SCORSO GLI STUDI HANNO DIMOSTRATO L’IMPORTANZA DELLO ZINCO PER IL NOSTRO ORGANISMO.

Sorry, this entry is only available in Italian.

Prima di allora, come per altri minerali, la sua funzione era controversa.
Più di recente un’ampia ricerca, pubblicata su Comprehensive Reviews in Food Science and Food Safety, ha messo in luce quanto questo elemento sia vitale in vari processi fisiologici. Infatti, è un elemento costitutivo di oltre 200 enzimi, fra cui quelli che svolgono un’azione antiossidante, e ha un ruolo fondamentale nel corretto funzionamento del sistema immunitario.

Lo si assume soprattutto attraverso la carne, la frutta secca e i legumi, ma sono molti i fattori che possono pregiudicarne l’assorbimento a livello intestinale: l’alcool, il caffè, l’uso di diuretici, i disturbi intestinali e anche l’invecchiamento.

Per migliorare le difese fisiologiche, può quindi essere utile integrarlo meglio se in abbinamento alla vitamina C: la loro sinergia aiuta l’organismo a reagire alle aggressioni esterne e a tenere a bada i primi fastidi da raffreddamento.

 

condividi
Prodotti consigliati da Bios Line...
+
Flufast Difese+
Effervescent supplement with propolis and grapefruit seeds

Apix Propoli Fludefend-C è un integratore effervescente ideale per contrastare i primi disturbi da raffreddamento. Associa le ben note proprietà della Propoli, ad alto titolo di galangina, a quelle antiossidanti dei semi di Pompelmo, ricco di bioflavonoidi. Contiene anche Zinco e ben 500 mg di vitamina C per compressa, che contribuiscono alla normale funzione del sistema immunitario.

SENZA GLUTINE, LATTOSIO, SALICINA E SODIO

vai al prodotto
Vuoi ricevere tutti i nostri consigli stagionali?