fbpx
Plants and ingredients • 20 January 2022

China e Zenzero per evitare la pesantezza postprandiale

< 1 min

Per evitare il senso di pesantezza dopo i pasti è importante fare attenzione a cosa, quanto e come si mangia: la digestione risente di molti fattori, compreso l’associazione degli alimenti e lo stress.

Sorry, this entry is only available in Italian.

Durante la stagione fredda si tende a mangiare di più (circa 90 calorie in più al giorno) e soprattutto alimenti dolci e grassi. Colpa delle temperature più basse (attraverso la digestione l’organismo produce calore) e delle giornate più brevi e buie che, aumentando la sensazione di malinconia, inducono a consolarsi con il cibo.

Non a caso in questo periodo, oltre ad ingrassare più facilmente, si tende a soffrire maggiormente anche di disturbi gastrointestinali che nel dopo pasto provocano sonnolenza, mal di testa, nausea, alitosi, ecc. La digestione, infatti, è un’attività particolarmente complessa e i cibi, per essere digeriti bene, andrebbero abbinati sempre con particolare attenzione: proteine e carboidrati, per esempio, non vanno d’accordo, così come il vino e la birra ostacolano la digestione di pizza, pasta e pane, e la carne andrebbe sempre accompagnata dalla verdura cruda.

Fortunatamente in natura esistono estratti in grado di favorire la digestione. Uno di questi si ricava dalla corteccia della China ed ha la capacità di stimolare la secrezione salivare e gastrica; un altro è la radice di Zenzero che favorisce le funzioni digestive e il gonfiore postprandiale ed è molto utile contro la nausea e il senso di vomito.

share
Products recommended by Bios Line...
Do you want to receive Bios Line’s seasonal tips?