Consigli per stare bene

Una radice contro la stanchezza

< 1 min

Una radice siberiana per aumentare la resistenza allo stress

In natura ci sono piante con proprietà davvero straordinarie. Alcune di queste sono chiamate tonico-adattogene per la loro capacità di attivare i sistemi di adattamento dell’organismo, e stimolarne la reazione allo stress. Una di queste è la Rhodiola rosea, una pianta, che cresce spontaneamente nelle zone più fredde del nord Europa e dell’Asia. Le sue radici, che vanno raccolte solo dopo il quarto anno di vita, sono ricche di sostanze antiossidanti, rosavine e salidroside, tannini e glicosidi fenolici, fra cui rosavina e salidroside, che la rendono particolarmente interessante per accrescere le prestazioni fi siche e mentali, favorire la concentrazione e ridurre la sensazione di stanchezza e spossatezza. Non solo: aiutano a migliorare il tono dell’umore.

Le proprietà della Rhodiola sono conosciute da secoli. Dioscoride, il famoso medico greci, la citava già nel testo “De Materia medica” nel 77 d.C. Le radici, sotto forma di infuso, erano molto apprezzate anche dalle aniche popolazioni siberiane, perchè ritenute in grado di migliorare la resistenza fisica al freddo. I Vichinghi, invece, le utilizzavano per fare fronte agli intensi sforzi fisici

condividi
Prodotti consigliati da Bios Line...
Vuoi ricevere tutti i nostri consigli stagionali?