Consigli per stare bene

Ritrovare il sonno ristoratore

< 1 min

Vitacalm Tutta Notte

C’È CHI FATICA AD ADDORMENTARSI, CHI SI SVEGLIA SEMPRE CON LARGO ANTICIPO E CHI INTERVALLA IL SONNO CON DIVERSI RISVEGLI:
in totale quasi 12 milioni di italiani hanno problemi di insonnia, in modo più o meno grave, con conseguenze che vanno oltre il sentirsi assonnati durante il giorno. Come dimostrano studi recenti, la carenza di sonno aumenta
il rischio di ingrassare, accentua disturbi come ansia e depressione, rende più irritabili, altera il funzionamento del sistema immunitario, riduce l’attenzione, la concentrazione e anche la memoria a breve termine.
Ma perché fatichiamo a dormire bene? Sicuramente possono incidere le tensioni in ambito lavorativo o familiare,
ma il più delle volte basta modificare le proprie abitudini per migliorare sensibilmente la qualità del sonno.
Per esempio, andare a letto ed alzarsi sempre alla stessa ora, fare un po’ di attività fisica soprattutto al pomeriggio, non bere troppi caffè o alcolici, non guardare televisione o computer a letto, perché la luce del loro schermo altera la sintesi della melatonina (ormone del sonno) e fare in modo che la camera sia il più possibile silenziosa, buia e ben areata.

L’erba che addormenta
Chiamata anche “erba gatta”, perché i felini domestici ne sono particolarmente attratti, la Valeriana officinalis è conosciuta da secoli. Già i medici dell’antica Grecia e gli antichi Romani la prescrivevano ai loro pazienti per favorire il sonno e combattere l’ansia.

condividi
Vuoi ricevere tutti i nostri consigli stagionali?