Pillole di bellezza

Prendersi cura delle gambe per averle più leggere

< 1 min

VIA IL PESO DALLE GAMBE

Con l’arrivo della primavera circa il 60% delle donne soffre di gonfiore e pesantezza alle gambe. Il problema è legato proprio all’aumento della temperatura esterna, che ha un effetto vasodilatatore sulla circolazione. Di conseguenza, le pareti dei capillari si distendono e, come una maglia allargata, lasciano passare i liquidi che, invece, dovrebbero essere drenati dal sistema linfatico. Questi fluidi, infiltrandosi nei tessuti circostanti, danno gonfiore. Non solo: poiché contengono anche le scorie provenienti dalla circolazione di ritorno, alterano il metabolismo cellulare riducendo ulteriormente l’apporto di ossigeno e di nutrienti ai tessuti.

Per scongiurare il gonfiore alle gambe, la prima regola è evitare di stare fermi troppo a lungo, soprattutto seduti. Solo camminando, infatti, attraverso il movimento del piede, si favorisce la circolazione di ritorno. Altrettanto importante poi, è limitare il consumo di sale e quello degli alimenti che lo contengono (insaccati, patatine, cibi precotti ecc.) perché, per effetto osmotico, il sale favorisce la ritenzione idrica. Molto utile, invece, è dormire con le gambe leggermente più alte rispetto al bacino (basta mettere un cuscino sotto il materasso), fare docce fredde (il freddo stimola la circolazione), “fare il morto” in piscina o, meglio ancora, al mare. Così pure è utilissimo ricorrere a prodotti specifici a base di sostanze come il Rusco, l’Ippocastano, la Vite Rossa che hanno proprietà vasoprotettrici e drenanti.

condividi
Vuoi ricevere tutti i nostri consigli stagionali?