Consigli per stare bene

Magnesio: minerale essenziale per il nostro benessere

4 min

Minerale presente in grandi quantità nell’organismo, il magnesio apporta diversi benefici al nostro benessere quotidiano. Una sua carenza può causare stress, nervosismo, stanchezza e affaticamento. 

La scoperta del ruolo del magnesio fu casuale e si deve al dottor Pierre Delbet. Nel 1915, durante la prima guerra mondiale, il medico si accorse che il cloruro di magnesio non solo puliva le ferite senza danneggiare i tessuti circostanti, ma ne favoriva anche la guarigione. 

Benifici del Magnesio

Il magnesio è uno degli oligoelementi più importanti per il nostro benessere e svolge un ruolo fondamentale per la salute e l’equilibrio dell’intero organismo. 

Il magnesio regola l’attività di più di 300 enzimi che controllano processi diversi tra loro, dalla trasformazione energetica di lipidi e carboidrati alla normale produzione delle proteine. È responsabile della contrazione muscolare delle cellule cardiache e aiuta a controllare il battito del cuore e la pressione del sangue.  

Nel nostro corpo si trova principalmente nelle ossa e nei muscoli. Questo minerale facilita infatti il rilassamento muscolare e agisce sulla fissazione del calcio e del fosforo nelle ossa e nei denti. Svolge inoltre una funzione essenziale nella produzione e nella conservazione di energia, contribuendo ad assicurare il normale metabolismo energetico. 

Il magnesio interviene anche nel corretto metabolismo del glucosio, dell’insulina e del colesterolo. Inoltre contribuisce a regolare la trasmissione dei segnali nervosi, garantendo il normale funzionamento del sistema nervoso. 

Alimenti ricchi di Magnesio

Il fabbisogno giornaliero di magnesio in un individuo adulto in condizioni normali è pari a circa 375 mg. Questo fabbisogno varia in base all’età, al sesso e alle condizioni fisiologiche.

 Il magnesio normalmente è presente in diversi alimenti, soprattutto nei vegetali. Si trova in abbondanza nelle verdure a foglia verde, come spinaci, bietole e carciofi. È contenuto anche nella frutta secca, in particolare nelle noci, nelle mandorle, nelle nocciole e nei pistacchi. Sono alimenti ricchi di magnesio anche i semi, i legumi, come i fagioli e le lenticchie, e i cereali integrali. Riso integrale, crusca e pane integrale sono quindi buone fonti di magnesio. Per quanto riguarda la frutta, ne sono un’ottima fonte l’avocado e le banane. Queste ultime contengono una quantità di magnesio superiore per tre volte alla quantità presente in altra frutta, come mele o pere. Anche il cacao, il cioccolato fondente e i funghi sono alimenti contenenti magnesio in abbondanza.  

Chi consuma molta frutta e verdura e chi segue un regime alimentare vegan o vegetariano, non dovrebbe quindi temere una carenza di magnesio. 

Anche se gli alimenti che contengono magnesio sono diversi, una quota significativa di questo minerale viene persa a causa della lavorazione, conservazione e cottura degli alimenti. Quando si lessano le verdure, ad esempio, si consiglia di non gettare l’acqua di cottura, ma di utilizzarla in altro modo perché proprio nell’acqua risiedono i sali minerali delle verdure cotte. 

Carenza di Magnesio

Può capitare a chiunque di vivere un periodo di stanchezza, stress o nervosismo. Questi disturbi possono essere anche associati ad una carenza di magnesio.  

La carenza di magnesio genera diversi sintomi, più o meno visibili. Irritabilità, stress eccessivo, nervosismo, sbalzi d’umore, affaticamento mentale e fisico, stanchezza e fastidi muscolari sono solo alcune delle conseguenze di un apporto di magnesio inferiore al fabbisogno giornaliero. Uno sbilanciamento di questo minerale nel nostro organismo potrebbe causare disordini a carico del sistema nervoso, cardiaco e neuromuscolare. È fondamentale anche per la prevenzione e il trattamento di molti disturbi come crampi, mal di testa, ansia e insonnia. 

In condizione di forte stress, l’organismo tende a consumare più magnesio, provocandone carenza. Gli impegni quotidiani, come il lavoro, lo studio, la famiglia e il traffico cittadino possono contribuire ad aumentare il livello di tensione e di stress. Il magnesio svolge una funzione fondamentale proprio nella produzione e raccolta di energia. Contribuisce anche a diminuire la stanchezza e l’affaticamento. Possono essere tantissime le situazioni che causano stress psicofisico, stanchezza e irritabilità e sono tutti tipici sintomi da carenza di magnesio. 

Il Magnesio per la donna

MAGNESIO IN GRAVIDANZA

Il fabbisogno giornaliero di magnesio aumenta durante la gravidanza e l’allattamento. Per questa ragione, il quantitativo assunto con gli alimenti potrebbe non essere sufficiente e potrebbe determinare una situazione di carenza. Può essere utile in questi casi l’integrazione alimentare di magnesio, un elemento essenziale per il mantenimento della salute del bambino e della mamma. Questo minerale aiuta anche a produrre e a conservare energia, in un periodo in cui la mamma ne ha molto bisogno. 

SINDROME PRE-MESTRUALE

Il magnesio, insieme ad altri elementi importanti per il nostro organismo, aiuta a contrastare i sintomi fisici e psichici che si possono manifestare durante il periodo premestruale. Contribuisce a diminuire irritabilità e sbalzi d’umore tipici di questo periodo e aiuta a contrastare i crampi mestruali.  

MAGNESIO IN MENOPAUSA

Durante la menopausa si possono presentare alcuni disturbi dovuti al calo degli ormoni estrogeni e a una diminuzione di minerali e vitamine che regolano il benessere dell’organismo. Vampate, sudorazione fredda, sonno disturbato, spossatezza, irritabilità e sbalzi d’umore sono disturbi tipici del periodo della menopausa, riconducibili anche ad una carenza di magnesio. Il fabbisogno di questo minerale aumenta a causa di un minor assorbimento dei principi nutritivi contenuti negli alimenti e ad una loro maggiore eliminazione attraverso le urine. Gli ormoni inoltre controllano e regolano la continua formazione ed eliminazione delle cellule delle ossa. Con la menopausa questo ininterrotto ricambio diminuisce e il magnesio diventa fondamentale per il mantenimento di una buona struttura ossea. 

In tutti questi casi di carenza di magnesio, può essere utile ricorrere ad un integratore specifico. 

Magnesio Completo è un integratore di magnesio, in polvere o in compresse, da 4 fonti diverse: pidolato, carbonato, citrato e marino. La formulazione è completata da Fruttoligosaccaridi, una fibra che favorisce l’assorbimento del magnesio a livello intestinale. L’integratore è senza glutine, senza lattosio e adatto ai vegani.

 

condividi
Vuoi ricevere tutti i nostri consigli stagionali?