Consigli per stare bene

Il pH dell’igiene intima

< 1 min

Il ruolo importante della scelta del sapone

Si tende spesso a sottovalutare la scelta del sapone, ma per l’igiene intima questo riveste un ruolo fondamentale. Bruciori, prurito e irritazioni dipendono spesso dall’uso di detergenti troppo aggressivi che, alterando l’ecosistema vaginale, abbassano le naturali difese e spianano la strada alle reazioni allergiche. Invece il detergente intimo deve essere formulato con tensioattivi dolci e poco schiumogeni, non deve contenere profumo, ma può essere arricchito con sostanze naturali che ne completano l’azione lenitiva e rinfrescante.
Per questo l’abituale bagnoschiuma non sempre è adatto: la detersione delle zone intime deve rispettare il più possibile il pH fisiologico di quell’area che è acido, cioè compreso tra pH 3,5 e 5. E questo vale tanto per la donna quanto per l’uomo, per mantenere l’idratazione e l’elasticità ottimali della pelle. Certo poi è importante anche quanto e quando ci si lava. Per una corretta igiene è consigliato lavarsi almeno due volte al giorno e comunque sempre dopo la spiaggia, la piscina o la palestra per evitare fastidi indesiderati.

Uno zucchero in difesa dell’acidità

Per contrastare l’attacco dei batteri nocivi, il pH dell’area vaginale deve mantenersi acido. Il che avviene grazie all’acido lattico prodotto attraverso la trasformazione del glicogeno presente nel tessuto vaginale. A stimolare questa produzione sono gli estrogeni, ma altri fattori – come alcuni medicinali, lo stress, una cattiva alimentazione, ecc. – possono intervenire ad alterare questo importante sistema di difesa.

condividi
Prodotti consigliati da Bios Line...
+
VitaDerm Detergente Intimo
Detergente intimo

La base lavante di questo detergente naturale assicura una protezione nelle zone intime, facilmente soggette a irritazione. L’azione del prodotto è garantita dagli estratti naturali e dagli oli essenziali. Formulazione delicata ad azione purificante per uomo e donna, pH 3.5.

vai al prodotto
Vuoi ricevere tutti i nostri consigli stagionali?