Consigli per stare bene

Che stanchezza se manca il Ferro

< 1 min

Principium Ferplus Tre-Tard 30 mg

L’ASPETTO PALLIDO, UNA SENSAZIONE GENERALE DI SPOSSATEZZA, LA FACILITÀ A STANCARSI O AD IRRITARSI E TALVOLTA ANCHE I FREQUENTI MAL DI TESTA POSSONO ESSERE I SEGNALI DI UNA CARENZA DI FERRO.

L’apporto quotidiano di questo minerale, che deve avvenire necessariamente attraverso la dieta, spesso non è sufficiente a coprire il reale fabbisogno, che varia notevolmente in base all’età, al sesso e alle condizioni fisiologiche. L’assorbimento del Ferro da parte dell’organismo dipende principalmente dal tipo di alimento: il Ferro contenuto nelle carni è facilmente assimilabile e utilizzabile, mentre quello contenuto nei legumi e nei vegetali non è facilmente assimilabile.
Questo spiega perché chi segue particolari regimi alimentari (per esempio, vegano e vegetariano) può avere una carenza di Ferro. In tutti questi casi è necessario fare ricorso a un integratore specifico che, oltre al Ferro, contenga anche Acido Folico e Vitamina B12, due elementi che agiscono in combinazione e Leggere le avvertenze riportate sulle confezioni. spesso sono insufficienti con questi tipi di dieta.

La salute del Ferro
Il Ferro è un minerale essenziale al nostro benessere. Svolge un ruolo di primo piano nella sintesi dell’emoglobina, partecipa ai processi di respirazione cellulare, garantisce l’efficienza muscolare, sostiene il sistema immunitario, favorisce la resistenza alla stanchezza. Viene assorbito dal nostro organismo a livello dell’intestino duodeno. Per questo può essere carente nel caso di disturbi gastrointestinali o diarrea.

condividi
Vuoi ricevere tutti i nostri consigli stagionali?